Mercoledì 27 marzo il primo di 4 incontri condotti dall’attrice Paola Rossi e dedicati in particolare a genitori, nonni e insegnanti, per apprendere un metodo di lettura narrativa in cui il libro è veicolo di relazione. L’iniziativa fa parte de “Il Teatro per Tutti 18/19”, il progetto del Teatro Ferrari curato da La Piccionaia per il Comune di Camposampiero.

Sta registrando un grande successo di iscrizioni il laboratorio di lettura “AD ALTA VOCE”: ancora pochi i posti disponibili per il corso in partenza mercoledì 27 marzo (ore 16.30) al Teatro Ferrari con la conduzione dell’attrice Paola Rossi. L’iniziativa si inserisce nel progetto “Il Teatro per Tutti 2018/19”, curato da La Piccionaia per il Comune di Camposampiero: un progetto costruito intorno allo spazio teatrale camposampierese con l’obiettivo di promuovere la cultura teatrale attraverso spettacoli di prosa, danza, musica e teatro per l’infanzia e le famiglie, ma anche con una serie di attività volte a stimolare l’incontro e la partecipazione attiva della comunità. Il laboratorio, aperto a tutti gli interessati, è dedicato in particolare a genitori, nonni, insegnanti, educatori e formatori. Quattro incontri della durata di 2 ore ciascuno, per apprendere le tecniche e scoprire il piacere della lettura ad alta voce, attraverso un metodo di lettura narrativa in cui il libro diventa veicolo di relazione tra lettore, o gruppo di lettori, e uditori: una lettura che nasce dalla voglia di condividere storie, emozioni e suggestioni. Incontri seguenti il 3, il 10 e il 17 aprile.

“L’esperienza del lettore è sempre un’esperienza creativa – spiega Paola Rossi, che accanto all’attività di attrice e drammaturga ha all’attivo una pluriennale esperienza nella conduzione di laboratori per bambini, adolescenti e adulti -. Passeggiando nel bosco rappresentato dal testo si incontrano e si riscoprono sensazioni, emozioni, ricordi. Leggendo ad alta voce ad altre persone, questa esperienza si moltiplica prendendo corpo attraverso il suono e il respiro. Temi del laboratorio saranno la ‘regia’ della lettura ad alta voce di un testo, la scelta di uno dei sentieri possibili per esplorarlo, gli strumenti per rendere ricca e avvincente la passeggiata”.

Impegnata nell’ambito del teatro sociale e di comunità, Paola Rossi realizza spettacoli corali che hanno come fine ultimo la condivisione di un’esperienza di gruppo, la riflessione personale, la comunicazione di un modo “altro” di relazionarsi con lo spazio, il tempo, il corpo. È da questa esperienza che nasce “AD ALTA VOCE”: “Impariamo a leggere a partire dal corpo: il respiro, la voce, la postura, lo sguardo, la gestualità, l’uso dello spazio – aggiunge l’attrice -. Esploriamo le nostre capacità vocali per iniziare a scoprire quanti suoni, ritmi e voci possediamo. Con facili esercizi miglioriamo la fonetica e la dizione. Iniziamo il percorso all’interno del libro, scopriamo il piacere di dare suono alla pagina scritta, apprezzando la scelta delle parole, ascoltando il ritmo impresso dall’autore attraverso la punteggiatura. Andiamo alla ricerca di immagini, di elementi sensoriali, di azioni; ne ricerchiamo la memoria nel nostro corpo per poterli comunicare; alleniamo immaginazione e fantasia. E poi diamo vita a dialoghi, ci immergiamo in riflessioni, ci addentriamo in descrizioni… ciascuno con le proprie qualità, il proprio stile, il proprio modo di relazionarsi agli altri”.

Quota di partecipazione: € 40.

Informazioni e prenotazioni:
tel. 366 6502085 – email info@teatroferrari.it
www.teatroferrari.it

Scarica il comunicato stampa in word
Vai alla pagina dell’evento
Vai all’evento Facebook
Galleria fotografica


Ufficio stampa:
Gloria Marini
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale
+39 334 9187656 – gloria.marini@piccionaia.org

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *