Primo appuntamento di “Il Teatro per le Famiglie 18/19”, domenica 18 novembre con lo spettacolo della storica compagnia Gli Alcuni. Teatro d’attore e di figura per una fiaba ambientata in un villaggio fantastico in compagnia di due fate, una maga malefica e un eremita capace di insegnare i magici poteri delle piante.

Si alza il sipario su “IL TEATRO PER LE FAMIGLIE 2018/19”, il progetto della domenica pomeriggio al Teatro Ferrari curato per il terzo anno da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale per il Comune di Camposampiero, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Veneto. Il primo dei tre appuntamenti in cartellone è per domenica 18 novembre (ore 16) con “IL BOSCO DELLE FATE” della storica compagnia trevigiana Gli Alcuni: teatro d’attore e di figura in una fiaba per avvicinare i bambini all’ambiente e alla natura, far loro conoscere le piante del bosco e svelare i loro affascinanti segreti.

Scritto da Sergio Manfio per la regia di Anna Manfio, lo spettacolo è consigliato già a partire dai 3 anni di età. In scena, Anna Manfio e Anna Valerio vestiranno i panni di due fate, Fata Corolla e Fata Valeriana, che accompagneranno piccoli e grandi spettatori in un racconto fantastico ambientato in un tempo remoto in uno sperduto villaggio delle Alpi. Qui, gli abitanti vengono ridotti in schiavitù da una Maga Malefica e sarà proprio alle due fate che chiederanno aiuto, vedendole accorrere grazie ad un incantesimo che le farà viaggiare nel tempo.

Il compito è arduo e la Maga è molto potente. Ma le due fate verranno aiutate da un eremita che vive in una grotta e che trasmetterà loro i poteri magici delle Viviane, che permettono di assimilare i segreti delle piante: mimetizzarsi come il salice, spiccare salti acrobatici come l’albero della gomma, scagliare spine appuntite come l’acacia. Non solo: impareranno anche a utilizzare le liane come l’uomo ragno e ad avvalersi del potere dell’ortica. E grazie a queste facoltà, Fata Corolla e Fata Valeriana potranno affrontare vittoriosamente la Maga Malefica.

Prevendite biglietti: a Camposampiero presso Libreria Costeniero (Via Mogno 44), Edicola Quadrifoglio (Via Giorgione 16) e Tabaccheria La Torre (Piazza Vittoria 17); a Castelfranco Veneto presso De Santi Dischi (Piazza Marconi 1)
Biglietteria al botteghino: il giorno di spettacolo in Teatro a partire dalle ore 15. Biglietto unico € 4, promozione Porta il nonno a teatro: un nonno e due nipoti € 10.

Informazioni per il pubblico e prenotazioni
telefono 366 6502085

mail info@teatroferrari.it
www.teatroferrari.it

Scarica il comunicato stampa in word
Vai alla pagina dell’evento nel sito
Vai alla pagina Facebook dell’evento
Galleria fotografica


Ufficio stampa:
Gloria Marini
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale
+39 334 9187656 – gloria.marini@piccionaia.org

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *