Domenica 12 marzo a Camposampiero Ullallà Teatro presenta “Rosaspina… storia di un bacio”. Con la compagnia vicentina di Pippo Gentile i due performer di livello internazionale Francesca Foscarini e Marco D’Agostin e l’artista visivo Matteo Maffesanti.

Una delle fiabe più antiche e amate della tradizione, parole narrate in rima, teatro d’attore, video e danza d’autore per ragazzi: sono questi gli ingredienti di “ROSASPINA… STORIA DI UN BACIO”, lo spettacolo di Ullallà Teatro atteso per domenica 12 marzo (ore 15.30) al Teatro Ferrari. Un appuntamento da non perdere, che chiude in bellezza il cartellone dedicato ai più piccoli nell’ambito di “STAGIONE PRIMA – IL TEATRO PER TUTTI”, prima dello speciale tout public, in programma per sabato 8 aprile (ore 21), con il circo-teatro della compagnia El Grito e la loro “SPETTACOLARE CONFERENZA”.

“STAGIONE PRIMA – IL TEATRO PER TUTTI” è un progetto curato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale per il Comune di Camposampiero con il sostegno di Fondazione Antonveneta e in collaborazione con Associazione Culturale Mouge e Premio Camposampiero di Poesia Religiosa.

Lo spettacolo, consigliato dai 4 anni di età, è una rilettura divertente e originale de “La Bella Addormentata nel bosco”, grande classico giunto fino a noi attraverso le versioni di Giambattista Basile, Charles Perrault, dei fratelli Grimm, di Walt Disney e di Calvino. Un progetto per cui le due figure storiche della compagnia vicentina – il suo fondatore Pippo Gentile e l’attrice Angela Graziani – hanno chiamato a raccolta un terzetto di artisti performativi contemporanei di prim’ordine, tutti provenienti dall’area veneta e attivi a livello internazionale: i coreografi Marco D’Agostin e Francesca Foscarini, punte di diamante della giovane danza d’autore italiana in Europa, e il performer e video artista Matteo Maffesanti, già apprezzato per le sue collaborazioni con nomi del calibro di Alessandro Sciarroni, Tiziana Bolfe e Chiara Bortoli.

Regia collettiva e quattro interpreti in scena (Gentile, Graziani, D’Agostin e Foscarini) per raccontare attraverso un linguaggio originale ed emozionante una storia che ha accompagnato l’infanzia di intere generazioni. C’erano una volta un re e una regina che, dopo lungo penare, diedero alla luce una bellissima bambina. Per festeggiare il lieto evento fecero una grande festa, ma una delle fate del regno non venne invitata e, per vendetta, lanciò una maledizione: “Il giorno del suo quindicesimo compleanno, la bambina si pungerà un dito e morirà”. Le fate buone, però, usarono la loro magia per cambiare questo destino: la giovane non sarebbe morta, ma sarebbe caduta in un sonno lungo cento anni, dal quale l’avrebbe potuta svegliare solo un principe innamorato…

“Parole in movimento per raccontare la storia di un bacio – spiega Pippo Gentile, autore anche del progetto drammaturgico –. Lo spettacolo offrire ai piccoli ma anche ai grandi spettatori un’occasione per immedesimarsi e provare emozioni. Ecco perché la scelta di un classico, in cui il bene è palesato fin da subito, mentre il male viene inevitabilmente sconfitto. Alla fine sarà un bacio a sciogliere la maledizione: simbolo e metafora dell’amore, un bacio che fa passare il dolore, un bacio per salutarsi e ritrovarsi. Quella di Rosaspina è una fiaba autentica, che possiede in sé i segreti della vita e dell’animo umano: l’amore, il coraggio, il desiderio, la curiosità”.

Biglietti: € 4 per adulti e bambini, promozione € 10 per un nonno e due nipoti; prevendite presso Libreria Costeniero (Via Mogno 44), Tabaccheria La Torre (Piazza Vittoria 17), edicola Quadrifoglio (Via Giorgione 16); vendita on-line sul circuito Vivaticket e al botteghino del Teatro a partire da un’ora e mezza prima dell’inizio dello spettacolo. Già acquistabili anche i biglietti di tutti gli altri spettacoli di “Stagione Prima”.

Informazioni per il pubblico e prenotazioni
telefono 366 6502085

mail info@teatroferrari.it
www.teatroferrari.it

Scarica il comunicato stampa
Galleria fotografica

 


Ufficio Stampa:
Gloria Marini
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale
334 9187656 – gloria.marini@piccionaia.org

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *